Da martedì 24 a domenica 29 settembre, a Conversano, precisamente in via S. Benedetto 18, andrà in scena la XV edizione di Lectorinfabula. La kermesse cultura, infatti, torna nella città pugliese spalmata su sei giorni, circa 200 eventi gratuiti e più di 300 ospiti in arrivo da tutta Europa. Numeri che conferma Lectorinfabula, il Festival di cultura europea, come una tappa fondamentale di qualsiasi appassionato di letteratura e non solo. Quest’anno la manifestazione, organizzata come sempre dalla Fondazione Giuseppe Di Vagno, verterà sul tema “La Terra vista dalla Luna”.

loncadina lectorinfabula

Il significato del tema della XV edizione di Lectorinfabula

Com’è scritto nel sito ufficiale, da quand’è nato, Lectorinfabule si prefigge lo scopo di “lanciare uno sguardo oltre i propri confini”. Al fine di “uscire dal chiuso del proprio giardino e posare lo sguardo oltre l’orizzonte”. Un obiettivo che trova le sue ramificazioni in campi come la politica, la cultura, l’economia, la scienza e la società. Branche intellettuali e umane sondate attraverso “dibattiti, confronti, presentazioni di libri e interviste, mostre fotografiche e di satira, workshop e laboratori per le scuole, proiezione di film, reading e letture dal vivo, con ospiti, opinion leader, giornalisti, intellettuali provenienti da tutte le parti d’Europa”.

Un contesto ideale, quindi, per l’argomento cardine di quest’anno, “La Terra vista dalla Luna”. La rievocazione di quella data storica, la sera del 20 luglio 1969, con lo scopo di affrontare l’alterità. Usare l’episodio dello storico attracco di Neil Armstrong sul satellite per approfondire “il rapporto che noi umani abbiamo avuto” con la Luna, scrivono sul sito ufficiale. “Grazie al mezzo televisivo, l’umanità stava facendo irruzione del postmoderno, visto che l’ultra millenario sogno dell’altrove cosmico e i prodigi portentosi della tecnica ora marciavano uniti grazie ad un elettrodomestico. Senza il quale, occorre ammetterlo, l’intera avventura spaziale avrebbe perso qualunque attrattiva e mordente”.

“La terra e questa sfera bianca nel cielo. Dentro, il cammino dell’uomo, il senso di una storia delle idee, dalla metafisica all’arte alla politica. Non solo e soltanto perché la luna come metafora, simbolo, icona ha significato tutto, ma anche, e soprattutto, perché ha rappresentato il modo in cui ci siamo confrontati e/o rispecchiati con l’Altro da noi”.

Scopri tutti gli appuntamenti di Lectorinfabula

Anche tu vuoi assistere ai panel previsti a Lectorinfabula? Allora non ti resta che leggere il programma ufficiale dell’evento.

In diretta dalla conferenza stampa di #LinF19

Pubblicato da Lectorinfabula su Martedì 10 settembre 2019